Which candidate has raised the most money?/Quale candidato ha raccolto più soldi?

Obama Fundraising explained
Obama Fundraising explained - Click to open PDF

(EN) Since the beginning of this year, the candidates to the White House are well known around the world. My favourite, Obama,  is the first major party presidential nominee to refuse general election public financing in the history of the program: he chose to raise his own funds instead of accepting $84 million of taxpayer money. Obama grassroots fundraising campaign is also the first one to rely primarily on the Internet to collect small donations from numerous contributors and, doing so, relying on a new kind of politics, one that does not favor the wealthy and powerful (see infographic above). As the GOOD video of this post points out, this is the first USA presidential election that will cross the billion-dollar mark.

———–

———–

(IT) Dall’inizio di quest’anno i candidati alle presidenziali americane sono ben conosciuti in tutto il mondo. Barack Obama, il mio favorito, è il primo ad aver rifiutato il finanziamento pubblico nella storia del programma: ha infatti deciso di raccogliere fondi indipendentemente dagli 84 milioni di dollari provenienti dalle tasse degli americani a cui aveva diritto. Obama ha optato per una campagna di raccolta fondi dal basso ed è il primo che ha usato internet come strumento primario per ricevere piccole donazioni da numerosi sostenitori (il minimo è 25 dollari). In questo modo ha quindi deciso di fondare la campagna non su una politica diversa, che non si appoggi esclusivamente su i ricchi e i benestanti (vedi infografica sopra). Come il video qui sopra, creato dal magazine GOOD ci racconta, questa sarà la prima presidenziale americana a superare il tetto del miliardo di dollari di fondi raccolti.

Radiohead goes Data/I Radiohead scelgono solo dati

(EN) Radiohead’s new video didn’t use any camera or camcorder. Their song “House of Cards” goes visual through technologies able to capture data in real-time:

In this video, 64 lasers rotating and shooting in a 360 degree radius 900 times per minute produced all the exterior scenes.

To learn more about this experiment you can read director James Frost’s interview on the topic and watch the video of the making of.

——–

(IT) L’ultimo video dei Radiohead non ha utilizzato alcuna macchina fotografica o telecamera per la sua realizzazione. La canzone “House of Cards” è infatti accompagnata da visuals realizzati attraverso tecnologie in grado di catturare dati in real-time:

In questo video tutte le scene sono state prodotte con 64 laser che ruotando catturano dati a 360 gradi, 900 volte al minuto.

Per i dettagli dell’esperimento potete leggervi l’intervista al regista James Frost e guardarvi il video del “making of“.

Design research in Italy on maps/Mappe della ricerca italiana di design

(EN) Maybe you didnt know but Torino is the World Design Capital for 2008. Some days ago, during the International Conference “Changing the Change”, the network of national agencies for design research presented a “white book” of Italian design research which contains cool maps describing the actors, themes, methodologies and the consequences that the researches have produced. You can find some of these maps on Flickr or download the Research in PDF or visit their video blog.

————

(IT) Forse non vi eravate accorti ma quest’anno Torino è la capitale mondiale del design. Qualche giorno fa, durante la conferenza internazionale “Changing the Change”, la rete di agenzie per la ricerca di design e altre sigle hanno presentato il primo libro bianco sulla ricerca di design che mostra gli attori, i temi, le metodologie e le ricadute che le ricerche hanno prodotto. Puoi trovare qualche mappa su Flickr o scaricare la ricerca completa in pdf o visitare il video blog che accompagna il tutto.

Check it out before committing/Informati prima di convertirti

(EN) If you are looking for the right religion to fulfill your spiritual need, it’s better to know if you are compatible with their sexual ethic.  Looking at this infographic on sex and religious teaching it’s quite clear that the Roman Catholic church is the most strict on sexual ethics, compared to the other religions. For other detail check the data of this survey conducted some years ago where you can also check on Wicca and Unitarian Universalists.

————-

(IT) Se stai cercando la religione giusta per soddisfare il tuo bisogno di spiritualità è meglio informarsi in tempo se sei compatibile con le loro idee sul sesso. Guardando questa infografica con tema sesso e insegnamenti religiosi, salta agli occhi come la Chiesa Cattolica Romana è quella che condanna più fermamente alcuni comportamenti, rispetto alle altre religioni. Per i dettagli della ricerca si possono vedere gli altri risultati in cui troviamo anche Wicca e Universalisti Unitariani.

thnx to (Pseudoplacebo)

Walmart growth and Freebase/La crescita di Walmart e Freebase

Click to watch animation
Click to watch animation

(EN) Freebase lists facts and statistics. it’s a an open database of the world’s information. It is built by the community and for the community—free for anyone to query, contribute to, build applications on top of, or integrate into their websites. It’s different from Googlebase because data are shared and collectively editable. And it uses a Creative Commons license known as an “attribution” so you’re welcome to use the Freebase data on your own site, as long as you credit Freebase as the source.

Click on the picture above to see an example on how to use Freebase data through Modest Maps, a software to create dynamic maps with Flash or Python. Walmart’s supermarkets spread from the sixties until now!

(IT) Freebase raccoglie fatti e statistiche in un database aperto dell’informazione globale. E’ costruito dalla community per la community e tutti possono ricercare, contribuire, programmare applicazioni che lo utilizzino o integrarlo nei propri siti web. E’ diverso da Googlebase perchè qui i dati sono condivisi e collettivamente editabili. Freebase è protetto da una licenza Creative Commons che ne permette l’uso e ne richiede la citazione della fonte.

Per vederne un esempio in azione basta cliccare sull’immagine sopra per vedere come i dati della diffusione dei supermercati Walmart negli State sono stati utilizzati con Modest Map per costruire una mappa dinamica che visualizza i dati con Flash dagli anni sessanta a oggi.

via (kottke)

The sound of melting ice/Il suono del ghiaccio che si scioglie

(EN) Paul Miller aka DJ Spooky last summer traveled by ship through the icy waters around Antarctica and recorded images and sounds. While staying there he also stumbled upon some extremely rare Soviet footage that later mixed into a 70 minutes’ multi-screen live performance: Terra Nova, the Antartica Suite. He writes:

One of the things I noticed first and foremost, is how
much the different nation states had “scripted” their territorial
competitions in Europe into claims onto what is essentially a moving
and ever transforming landscape. For me, Antartica’s ice was a perfect
metaphor for today’s contemporary geo-political flux.

The 5 minutes’ trailer includes some infographic about the state of Antartica.

————-

(IT) Paul Miller aka DjSpooky ha passato l’estate scorsa navigando nelle acque ghiacciate dell’Antartico registrando suoni e immagini. Si è poi imbattuto in rari filmati di archivio sovietici ha rimixato creando un’installazione live multi schermo di 70 minuti: Terra Nova, the Antartica Suite. Paul scrive nella presentazione:

Una delle prime cose che ho notato è come i vari stati nazione hanno “”inscritto” le competizioni territoriali in Europa attraverso pretese su un territorio che è costantemente in movimento e trasformazione. Per me il ghiaccio dell’Antartico è una metafora perfetta per descrivere il flusso geopolitico contemporaneo.

Il trailer di 5 munuti incluso in questo post contiene infografica sullo stato dell’Antartico.

Antartica Manifesto
Antartica Manifesto