Do good intentions excuse bad actions?/Buona intenzione giustifica cattiva azione?

(EN)  Latest stencil by ABOVE is causing different reactions in the viewers. Some of them don’t like the idea of the aggression, some others love the “stealing to the rich to give to the poor” concept. For sure the stencil changed the usual perception of that particular corner in Lisbon.

(IT) L’ultimo lavoro di ABOVE sta causando reazioni disparate. Alcuni non apprezzano l’idea dell’aggessione, altri adorano il concetto del “rubare ai ricchi per dare ai poveri”. Di sicuro lo stencil ha cambiato la percezione di chi è passato per quell’angolo di Lisbona.

Immigration guide to USA/Guida all’immigrazione negli USA

Immigration flowchart - Click to enlarge
Immigration flowchart - Click to enlarge

(EN) Reason is a libertarian magazine founded in 1968. In 2004 sent to all its 40.000 subscribers, the copy of the magazine personalized with the aereal picture of their house on the cover. The latest number contains a useful infographic explaining the different paths of the USA immigration process. There should be one of this for every country in the world!

————

(IT) Reason è una rivista libertaria fondata nel 1968. Nel 2004 si fece notare per una campagna marketing particolare: spedii la copia della rivista ai suoi 40mila abbonati, con la copertina personalizzata dalla foto della loro casa dal satellite… L’ultimo numero contiene un’infografica per districarsi nel complesso processo di immigrazione negli Stati Uniti Ce ne vorrebbe una così per ogni paese del mondo!

One big island over the ocean/Una grande isola nell’oceano

Dymaxion Map - click to animate
Dymaxion Map - click to animate

(EN) That’s what the world is for the american architect and futurist Buckminster “Bucky” Fuller who, in 1946 created and patented the Dymaxion map of the Earth, a projection of a global map onto the surface of a polyhedron. I was reminded of this map by the notes from the panel Cartography of Protest and Social Changes at the Conflux Festival, taken by one of the explorers of we-make-money-not-art. If you like maps and strive to bring social change the infos contained in these notes are an excellent starting point.

_________

(IT) Questo è il mondo per l’architetto e futurologo americano Buckminster “Bucky” Fuller che, nel 1946 ha creato e brevettato il Planisfero Dymaxion, una proiezione del globo terrestre sulla superficie di un poliedro. La mappa mi è tornata alla memoria leggendo gli appunti presi da uno degli esploratori di we-make-money-not-art , al panel su Cartografia della protesta e Cambiamenti Sociali al Conflux Festival. Se ti piacciono le mappe e ti interessi di cambiamenti sociali, le info contenute in questi appunti sono un punto di partenza eccellente.

One year of heavy losses / Un anno di pesanti perdite

NYT infographic - click to enlarge
NYT infographic - click to enlarge

(EN) Financial companies used to fly high. New York Times explores what happened in the last 12 months with in interactive infographic.

——

(IT) Le aziende con business finanziarie fino all’anno scorso facevano affari d’oro. Il New York Times esplora e ci mostra con un’infografica cos’è successo negli ultimi 12 mesi.

Engage first, ask for money later/ Crea legami, i soldi chiedili dopo

(EN) Fundraising for social causes is becoming more and more finely experienced and aware about the potential of social networks. The imperative is: cultivate commitments and make people connect with causes they can believe in. Barak Obama has become a successfull example in this direction and the new mindset is that there are millions of potential donors out there. One of the latest book about the subject is called Digital Giving: How Technology is Changing Charity and the author, Richard C. McPherson shows how giving money is one step removed from a social media introduction. To have a quick idea on what the book is about check this inspiring post by advergirl where i found the infographic of this post.

——————-

(IT) Le raccolte fondi per cause sociali stanno diventando (almeno negli USA) sempre più sofisticate e consapevoli delle potenzialità dei social networks. L’imperativo è coltivare legami e connettersi alle persone attraverso campagne in cui possono credere. Barak Obama è di sicuro diventato un esempio per tutti in questo campo, e il punto di vista da assumere è che là fuori è pieno di potenziali donatori. Uno degli ultimi best seller sull’argomento si intitola  Digital Giving: How Technology is Changing Charity e l’autore, Richard C. McPherson mostra come fare una donazione sia un passo più in là oltre le relazioni nei social network. Per avere un’idea di cosa parla il libro leggetevi questo post di advergirl dove ho trovato l’infografica di questo post.