The story of the Kingsnorth Six/ La storia dei sei di Kingsnorth

Vodpod videos no longer available.

(EN) In 2007 six Greenpeace activists climbed the 220mt chimney of Kingsnorth power station to protest at the government’s plans to build a new and bigger coal-fired power station: they were accused of causing £30,000 of criminal damage. In 2008 their defence of  “lawful excuse” was accepted by the jury because they were acting to safeguard property around the world “in immediate need of protection” from the impacts of climate change, caused in part by burning coal. This green adventure inspired a great director like  Nick Broomfield to create a 20 minutes documentary  (download hi res) about it :

“Obviously offering your services for a film is not exactly direct action but it’s doing something that is long overdue. People need to feel that they need to be involved themselves directly rather than relying on other people to do it for them. I suppose this was my own little step in that direction.”

——————

(IT) Nel 2007 sei attivisti di  Greenpeace hanno scalato la ciminiera di 220mt della centrale a carbone di Kingsnorth per protestare contro i piani del governo di costruirne un’altra più grande e più inquinante: furono accusati di aver causato danni per  £30,000. Nel 2008, con grande sorpresa,  la loro strategia di difesa di “scusa legittima” fu accettata dalla giuria in quanto hanno agito sotto la spinta di un reale pericolo dovuto ai cambiamenti climatici, causato in parte dal bruciare carbone in grandi quantità. Questa avventura verde ha ispirato il regista  Nick Broomfield che ha creato un film di 20 minuti (scaricalo ad alta risoluzione) documentando l’azione e intervistando i protagonisti:

“Ovviamente offrire i i tuoi servizi per un film non è esattamente azione diretta ma almeno fa qualcosa che è atteso da tempo. Le persone hanno bisogno di sentire che c’è bisogno del loro coinvolgimento diretto invece che aspettare che altre persone facciano qualcosa per loro. Considero questo  il mio primo piccolo passo in quella direzione.”

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s