Quarto Rapporto annuale di Urban@it sulle città

Il 25 gennaio si è tenuta all’Università di Bologna la presentazione del “Quarto Rapporto annuale di Urban@it sulle città. Il governo debole delle economie urbane” edito dal Mulino. Alcune pagine del volume sono dedicate a #makerspace e #fablab e sono stata invitata a raccontare la nostra esperienza e di quale sia il nostro ruolo nell’innescare processi di innovazione fra difficoltà e sfide. Continue reading Quarto Rapporto annuale di Urban@it sulle città

La cura che cambia – il report è online!

Sono lieta di annunciare che è online il report a cui ho collaborato con Serena Cangiano, Valeria Graziano e Maddalena Fragnito nei mesi scorsi intitolato La cura che cambia – Pratiche e culture di Salute Collaborativa in Italia  promosso da Nesta Italia, in collaborazione con Agenzia Lama, WeMake e il supporto di UniCredit.  Lo studio prende il via dal concetto di Salute Collaborativa (tradotto dalla definizione inglese People Powered Health, portata avanti da Nesta UK da due decenni) che intende trasmettere un approccio innovativo per risolvere le sfide della salute e del welfare, basato su alcuni elementi fondamentali quali la centralità della persona e dei suoi bisogni, la sua responsabilizzazione e coinvolgimento attivo e la valorizzazione di dinamiche collaborative a vari livelli, per esempio tra medico e paziente, tra pazienti affetti dalla stessa patologia, tra professionisti, caregiver o membri di una certa comunità. Stiamo parlando di nuove sfide e approcci nella sanità nel contesto di un sistema sanitario che spesso non riesce a dare risposte alle necessità dei pazienti a causa di limitate risorse, del cambiamento delle patologie più diffuse o dell’invecchiamento della popolazione.

Leggi e scarica il report in PDF: La cura che cambia Pratiche e culture di Salute Collaborativa in Italia

Continue reading La cura che cambia – il report è online!

Ricerca responsabile e fablab in “Scienziati in affanno”

L’innovazione tecno-scientifica ha sicuramente beneficiato la società, ma sono gli scienziati stessi a ricordarci che è necessario fermarsi e costruire un senso da prospettive e posizioni differenti. Ed è in un contesto più generale delle politiche della ricerca europea che viene affrontato questo tema nel libro “Scienziati in affanno? Ricerca e Innovazione Responsabili (RRI) in teoria e nelle pratiche” a cura di Alba L’Astorina e Monica Di Fiore, pubblicato a maggio 2018 ed edito dal CNR. Continue reading Ricerca responsabile e fablab in “Scienziati in affanno”