Al Corso di formazione Out Of Fashion arriva Moda Modulare

Anche quest’anno teniamo a WeMake il modulo di fabbricazione digitale (Il sistema dei makers) all’interno del Corso di formazione Out of Fashion ideato nel 2014 da Connecting Cultures, agenzia di ricerca non profit fondata nel 2001 da Anna Detheridge, critica e teorica delle arti visive. Portiamo il fablab all’interno del sistema moda per una due giorni, il 6 e 7 aprile, durante i quali i e le partecipanti esplorano e sperimentano nuove possibilità di produzione e creazione di capi e accessori grazie alle tecnologie presenti a WeMake.

Quest’anno il nostro modulo verte sulla moda modulare con un percorso curato da Zoe Romano e Sara Savian. In particolare il workshop prevede il lavoro in piccoli gruppi finalizzato alla creazione di un accessorio finito mediante la pratica della prototipazione e fabbricazione digitale con l’utilizzo di lasercut e comandi di grafica vettoriale. Grazie alle potenzialità della tridimensionalità vengono realizzati moduli regolari che, assemblati senza cuciture, compongono inedite tassellature.

Out of Fashion è soprattutto un percorso formativo dedicato alla moda sostenibile, etica e innovativa e l’apporto della “cultura makers” per noi è molto importante all’interno di questo contesto. Out of Fashion è composto di 6 moduli ognuno di 2 giorni frequentabili anche singolarmente, quelli che si svolgono nei prossimi mesi, oltre a Il sistema dei makers, sono Alto artigianato e innovazione e Comunicare la moda e il brand; mentre quelli già passati sono Green Fashion: Materiali e loro impattoEthically made?Moda tra arte e design. Seguono poi due masterclass dedicate alla pre-incubazione di impresa presso Ratti Spa e Clerici Tessuto & C Spa, inoltre, per quest’edizione del 2018 è prevista la pubblicazione di Fashion Change, libro che raccoglie le riflessioni della comunità che si è formata ed è cresciuta intorno al progetto.

Advertisements

Moda Modulare a Zurigo e Bari

Nei mesi scorsi ho tenuto due sessioni di Moda Modulare durante la Mini Maker Faire di Zurigo e presso La Scuola Open Source a Bari.
Nel primo caso è durato 4 ore e i partecipanti hanno progettato un modulo di feltro e testato i suoi incastri. Nel secondo caso invece, le 12 ore di corso e il lavoro di gruppo hanno permesso di raggiungere dei risultati più importanti perchè i partecipanti sono riusciti a realizzare dei veri e propri accessori.

Attraverso l’utilizzo di un software vettoriale e la macchina al taglio laser, si sono esplorate le potenzialità di tridimensionalità nella costruzione di moduli regolari che poi sono assemblati senza cuciture realizzando inedite tassellature.

La prossima edizione di Moda Modulare si terrà a Milano il 26 e 27 di Gennaio presso il Milano Luiss Hub. Iscrivi qui!

Esplora la Gallery su flickr:

Moda Modulare - Bari